Il 2018 di Nike Football

Il 2018 di Nike Football

La fine dell’anno si avvicina ed è tempo di bilanci anche per noi Nerds. Quest’anno abbiamo deciso di scendere nel dettaglio e di offrirvi il nostro punto di vista marchio per marchio. Analizzeremo dunque il 2018 delle scarpe da calcio Nike e poi così via, brand dopo brand.

Cercando di interpretare in maniera critica le scelte strategiche e dando un’opinione complessiva “da Nerds”.

Scarpe da calcio Nike 2018: i nuovi modelli

In casa Nike Football il 2018 è stato soprattutto l’anno delle nuove Mercurial 360 e dell’inizio delle grandi manovre nel segmento di controllo, con l’arrivo delle Nike Phantom Vision. Lanciate a Londra ad inizio febbraio, le nuove scarpe da calcio Nike Mercurial 360 (nelle due versioni Vapor e Superfly) non avevano solo il compito di celebrare i 20 anni del silo più famoso del brand.

Da apprezzare l’attenzione dedicata alla calzata, grazie alla nuova tomaia monopezzo in Flyknit, il rivoluzionario materiale lanciato quattro anni fa con le prime Magista; d’altro canto, come spiega la stessa Nike, non ci può essere velocità massima senza una perfetta aderenza del piede all’interno dello scarpino

Compra le Mercurial QUI

Le scarpe da  calcio Nike Mercurial Superfly 360 (e le sorelle Vapor 360) si caratterizzano anche per la suola, che non si presenta come una piastra di tipo tradizionale: esteriormente il piatto con i tacchetti è diviso in due tra avampiede e parte posteriore. Il segreto è dentro la scarpa, dove la soletta si unisce a un nuovo telaio interno, studiato per la massima reattività e progettato al computer per ogni dimensione del piede.

Dato il successo in campo professionistico e nelle vendite, non servirebbe certo la nostra certificazione per “promuovere” le scelte Nike relative alle Mercurial.

Che erano – e restano sempre – le scarpe più diffuse, quelle che segnano di più, le più amate.

Qui la recensione delle Nike Mercurial Superfly 360 Elite

Dovessimo proprio trovare due punti deboli a questa release, sceglieremmo il ritorno a una rigidità che era scomparsa sulle Superfly 5 e sulle Vapor 11, modelli molto più malleabili, e la rinuncia in nome del Flyknit (che fra l’altro ha il difetto di sporcarsi molto sulle tinte chiare) al fantastico sintetico Teijin degli ultimi anni.

Scarpe da calcio Nike Phantom VSN

Seconda novità dell’anno, forse per adesso meno eclatante delle Mercurial, è la Phantom Vision (o VSN). Con lei, ultimo aggiornamento in fatto di scarpe da calcio con calzino Nike, il brand americano ha iniziato le grandi manovre attorno al segmento Control.

– Qui la recensione delle Nike Phantom Vision –

Una rivoluzione che forse capiremo solo a inizio 2019, con l’arrivo delle Phantom Venom, e che brilla per novità come l’allacciatura nascosta per una superficie di calcio più pulita o il sistema di progettazione Quadfit, che promette una calzata perfetta sin dal primo utilizzo, annullando la fase di “rodaggio” per adattare lo scarpino al piede.

Compra le Phantom Vision

Nel dettaglio, la nostra recensione la trovate QUI, ma non abbiamo potuto fare a meno di notare come – anche fra i professionisti – alcuni campioni (abituati solitamente a usare scarpe da calcio Nike alte e obbligati dall’arrivo delle VSN a lasciare le Magista) non abbiano avuto feeling immediato con il nuovo modello, preferendo virare sulle colorazioni più recenti di Hypervenom o Tiempo.

Non è detto che sia un problema, ma è senz’altro una stranezza se la ricolleghiamo al lancio di un nuovo silo Nike.

Scarpe da calcio Nike 2018: le limited edition

Dalle Mercurial 360 Heritage iD alle Vapor 360 Golden Touch dedicate al Pallone d’Oro Luka Modric, fino alle ultime Phantom VSN EA Sports, il 2018 è stato per gli scarpini Nike anche una grande annata di edizioni limitate.

 

Si è partiti subito duri a marzo con le Superfly Kim Jones di Cristiano Ronaldo e le Vapor 360 Off-WHITE. Ma la ciccia – per così dire – è stata data dalla collezione di Mercurial 360 che riproponeva in chiave moderna le grandi colorazioni dei Mondiali passati, scarpe che tutti abbiamo sognato da bambini vedendo in campo Ronaldo, Henry o Ibra.

Cinque modelli azzeccatissimi, perfetti per i piedi delle giovani stelle scelte per indossarli e per i nerd più incalliti e veloci a riempire il carrello. Oggetti da collezione già nel momento della presentazione, anche nella versione sneaker.

Ma non possiamo dimenticare anche gli ultimi capitoli della saga in sette capitoli dedicata a CR7, chiusa proprio nell’anno dell’arrivo in Italia, e gli scarpini Magista Opus realizzati per l’ultima gara in Europa di don Andrés Iniesta.

Sobri, essenziali ma al tempo stesso speciali. Proprio come lo stile di gioco del genio spagnolo, che oltre al Barcellona e alla nazionale, durante quest’anno ha lasciato anche il brand.

Il voto per le limited edition Nike Football del 2018, insomma, è alto. Applausi.

Scarpe da calcio Nike Magista: un addio “doloroso”

Non siamo mai stati nostalgici, anche quando ci soffermavamo a parlare di qualche scarpino del passato. Ma non possiamo non dire che il nostro cuore un po’ ha patito l’addio alle Magista. In appena quattro anni dalla rivoluzione del 2014, con due modelli Dynamic Fit sul mercato e due sottovalutatissimi low cut, le Magista hanno fatto innamorare di sé centinaia di giocatori pro e milioni di appassionati in tutto il mondo.

La recensione delle Nike Magista 2 DF e la recensione delle Nike Magista 2 (Opus)

La recensione delle Nike Magista 2 Anti – Clog

Merito di una calzata comodissima e di un feeling con il pallone (specie per il modelli in Flyknit) impareggiabile. Sappiamo di dover attendere la fine della saga Phantom, per giudicare, ma andando così bruscamente oltre il suo scarpino simbolo degli ultimi cinque anni Nike Football – secondo noi – si è comunque presa un bel rischio.

Compra le Hypervenom

Stesso ragionamento si potrebbe fare per le scarpe da calcio Nike Hypervenom 3. Le abbiamo amate, sin dalla loro presentazione e a loro spesso abbiamo affidato i nostri piedi e le nostri sorti calcistiche. Fra qualche mese dovremo salutarle e speriamo che le nuove Nike Phantom VNM siano all’altezza di un’antenata così importante.

– La recensione delle Nike Hypervenom 3 DF e delle Nike Hypervenom 3 –

Volendo trovare un lato positivo, per i più svegli si apre adesso la possibilità di saccheggiare outlet e siti online, accaparrandosi, per il proprio personale godimento, questi due modelli di scarpe da calcio Nike scontate.