Advertisement
Le maglie della Sampdoria 2018 2019 Macron by Rupertgraphic

Le maglie della Sampdoria 2018 2019 Macron by Rupertgraphic

Alla fine di questa stagione si concluderà il rapporto tra Joma e la Samp. Dopo anni di maglie belle e eleganti, le indiscrezioni parlano di un quasi certo accordo tra i genovesi e Macron per l’anno 2018 2019. Dopo un iniziale dispiacere per la qualità del lavoro che Joma ha dedicato alla Sampdoria, Rupertgraphic ha deciso di realizzare i Concept Kit della Maglie Sampdoria 2018 2019 Macron.

Lasciamo la parola al designer milanese che ci racconterà cosa c’è dietro questa nuova creazione: ispirazioni, stile e obiettivi.

Maglie Sampdoria 2018 2019 Macron by Rupertgraphic – Ispirazione

Stavolta inizio con un dettaglio autobiografico, coma da reperto, e senza che ci sia una vera motivazione, ho giocato per tutta la mia infanzia e gioventù in una squadra di provincia che vestiva divise sulla base di quelle della Sampdoria, alcune mute avevano pure lo stemma sul braccio. Quindi non vi nascondo che nutro grande affetto per la maglia della Samp, non solo perché la indossavo in campo con i miei amici, o perché dicono sia maglia più bella del mondo, ma perché credo sia uno capolavoro in quanto è una vera e propria fusione di due maglie già belle (Sampierdarenese – A Doria) che hanno dato vita ad un capolavoro.

Maglie Sampdoria 2018 2019 Macron -1

Dopo queste premesse arriviamo alle mie maglie della Sampdoria 2018 2018 Macron. È davvero difficile creare dei Concept Kit per la Samp per almeno tre ragioni:
1. Ha una maglia che è sintesi perfetta e bellissima di colori e forme;
2. Apparentemente sembra sempre uguale e figlia solo di declinazioni di brand;
3. Toccarla è un sacrilegio

In realtà, correndo i vari siti di collezionisti e scavando nella memoria, si può notare che nonostante le costanti, la maglia della Samp ha sperimentato innumerevoli opzioni e interpretazioni di stile: misure, distanze ecc.

Maglie Sampdoria 2018 2019 Macron -1

Maglie Sampdoria 2018 2019 Macron by Rupertgraphic – Il baciccia

L’ispirazione viene da una immagine che mi è rimasta impressa, ovvero il retro della maglia away del 1998, che aveva la sagoma del baciccia* blu sulla schiena. La volontà è di portare la sagoma tipica del pescatore a un livello di protagonismo superiore fuori dallo stemma, che invece troviamo sulla spalla sinistra.

*In dialetto genovese, il “baciccia”[4] — diminutivo di “Giovanni Battista” (“Gio Batta” nel dialetto cittadino) —, e a Genova ha lo stesso valore di “balilla”, ovvero il nomignolo del patriota genovese Giovan Battista Perasso che nel 1746, con il suo «Che l’inse?» («Devo cominciare?», letteralmente «Che [io] l’incominci?»), dette il via alla rivolta popolare contro le truppe occupanti dell’Impero asburgico.
Wikipedia

Maglie Sampdoria 2018 2019 Macron -1

Maglie Sampdoria 2018 2019 Macron by Rupertgraphic – Maglia Home

Nella maglia home il baciccia lo troviamo sul petto in leggero overlay, creando un gioco di toni blu in combinazione con una texture geometrica che ricorda le onde del mare e che è un richiamo alle maglie anni 90, sempre munite di texture particolari.

Maglie Sampdoria 2018 2019 Macron -1

Maglie Sampdoria 2018 2019 Macron by Rupertgraphic – Maglia Away

Nella divisa away la sagoma del Gio Batta diventa invece un pattern traslucido, attraversato della fascia blucherchiata in diagonale che in corrispondenza della sinistra del petto, ripropone la sagoma a colore blu pieno.

Maglie Sampdoria 2018 2019 Macron -1

Maglie Sampdoria 2018 2019 Macron by Rupertgraphic – Maglia Third

La terza maglia è una versione navy della prima, una tinta blu scuro come la terza maglia del 2011-12.

Maglie Sampdoria 2018 2019 Macron -1

Maglie Sampdoria 2018 2019 Macron by Rupertgraphic – Quarta Maglia

La quarta maglia è un tributo ad una della maglie che più mi affascinarono da bambino, ovvero la maglia celebrativa Doria-Sapierdarenese del 96-97. Una delle poche in Italia ad avere lo sponsor ruotato di 90° in stile Ajax. Il rimando è charo, ma al posto di aver le due anime (una davanti dedicata alla Doria e una dietro all Samp) come l’originale, questa mantiene la struttura della Doria: divisa in due blocchi Blu-Bianco ma con l’aggiunta di una fascia blu cerchiata in verticale in mezzo (come in alcune maglie da portieri degli anni 2000). Anche qui le sagome del baciccia le troviamo come pattern torno su tono. Gli sponsor sono in materiale termoadesivo rilievo texturizzato finto metallico.

 

Un’altra creazione che dimostra come si possa rispettare la tradizione e la storia di un club, realizzando delle maglie moderne e super accattivanti.

——

Qui l’ultima concept kit challenge sulle maglie di Juve, Real, Manchester United e Ajax: Rupertgraphic vs EZ Design

Qui le altre creazioni realizzate da Rupertgraphic:

Atletico Madrid 2017/18 – Chelsea 2017/18 – Inter 2017/18 – Tottenham 2017/18 – US Soccer 2017/18 – Roma 90 anni 2017/18 – Napoli Umbro 2017/18 – Sassuolo 2018/19 – Barcellona 2018/19