Tutte le maglie della Serie A 2020-2021

Tutte le maglie della Serie A 2020-2021

Questa strana stagione calcistica, influenzata dalla pandemia, sta per vivere il suo via a sole poche settimane dalla fine del campionato e delle coppe europee. Ecco, nel nostro consueto riepilogone, tutte le maglie della Serie A 2020-2021.

Una guida irrinunciabile per sapere in anticipo quello che vedremo in campo e per capire cosa ha ispirato i designer dei brand nella creazione dei kit di gioco.

Tutte le maglie Serie A 2020-2021

Tutte le maglie in vendita su Calcioshop

Atalanta (Joma)

Stile vintage a righe nerazzurre molto sottili per l’Atalanta, che porterà in campo anche in Champions League questa nuova divisa home molto minimal. La lavorazione del tessuto in jacquard porta direttamente nella maglia il crest e l’anno di fondazione.

La maglia away 2020/21 è invece bianca, con un motivo geometrico astratto sul petto blu e nero. Spicca la Dea dorata sul cuore e la scelta di dettagli asimmetrici azzurri su colletto e giromanica.

La terza maglia è invece azzurro carta da zucchero, con dettagli blu e una sottile banda nerazzurra sul petto. Il colletto è a giro, aperto, e sulla parte inferiore spicca, impresso a sbalzo sul tessuto, il profilo della nuovissima Curva Pisani.

Su tutte e tre le divise, all’interno del colletto, la scritta-simbolo di queste straordinarie stagioni atalantine: “La maglia sudata sempre”.

Benevento (Kappa)

Ben quattro le maglie firmate da Kappa per il ritorno in A dei campani. La home è una classica giallorossa a righe verticali sottili, con maniche rosse arricchite dalla presenza degli “omini” del brand sulle spalle. Pantaloncini e calzettoni saranno neri.

La away è bianca, con un motivo frontale a righe oblique gialle e rosse a V rovesciata, che si incontrano sul petto. Gli omini Kappa compaiono qui sui fianchi, sotto le maniche. Inusuale la terza maglia 2020/21 delle streghe, grigia con dettagli azzurri e bianchi, fra cui il crest sociale sul petto, monocromatico.

C’è poi anche una speciale quarta maglia, molto fantasiosa, realizzata da Kappa su base nera. A renderla inconfondibile è il motivo giallo rosso sulla parte frontale, con coloratissime strisce che si incrociano

Bologna (Macron)

In attesa degli sponsor, scelte sobrie anche per il Bologna FC. La maglia home 20/21 è rossoblu, come da tradizione, con bande molto larghe e spalle e fianchi blu. I dettagli su colletto e orlo delle maniche sono bianchi e platino.

Lo stesso grigio platino caratterizza la maglia bianca away, che ha dettagli rossoblu sul colletto e il crest societario sul petto realizzato in bianco, tono su tono.

Salta decisamente più all’occhio la terza maglia, nera con una sottile striscia rossoblu sul petto e la parte frontale realizzata con un grigio melange.

Cagliari (adidas)

Compra le maglie Adidas QUI

Fra le più grandi novità in termini di maglie della Serie A 20/21, il passaggio ad adidas del Cagliari. Una scelta ambiziosa, dato che assieme alla Juventus quella sarda sarà l’unica squadra adidas del nostro campionato.

Design inusuale. Spiccano le maniche bianche (che non si vedevano dal girone d’andata della Serie B 85/86) e la schiena, completamente rossa.

Le tre strisce adidas sulle spalle, crest societario e logo del brand sono invece color oro. Più “ordinaria” la away, bianca con scollo a V blu e dettagli grafici rossi obliqui sulla parte inferiore della maglia.

Crotone (Zeus)


Tris servito anche per il Crotone, al ritorno in A. Lo sponsor tecnico è Zeus, i colori quelli classici.

La home è rossoblu a bande larghe, con una particolare trama zigzagata all’interno delle strisce stesse, manica raglan e uno squalo impresso a sbalzo sulla parte inferiore del tessuto.

Il dettaglio dello squalo torna anche sulla away (bianca con una fantasia rossoblu sulla parte frontale e girocollo dello stesso colore) e sulla terza maglia, verde militare con colletto e dettagli rossi.

Fiorentina (Kappa)

Un’altra novità di rilievo è il matrimonio fra Fiorentina e Kappa, con il brand torinese che fornisce alla squadra la nuovissima Kombat Pro 2021.

Design delle due maglie (home e away sono identiche, a colori invertiti, Ndn) caratterizzato dallapiccola apertura centrale sotto al girocollo, dallo spesso orlo a contrasto sulle maniche e dalla presenza degli omini Kappa sulle spalle e lungo i pantaloncini.

Più caratteristica la terza divisa 2020/21, già vestita in amichevole: allo stesso design abbina infatti una grande croce bianca in campo rosso. Rossi sono anche pantaloncini e calzettoni.

Il richiamo storico è alla bandiera della Repubblica Fiorentina, periodo in cui all’instabilità politica seguita alla cacciata dei Medici fece da contraltare un incredibile clima di rinascita artistica e culturale, con protagonisti come Machiavelli, Leonardo da Vinci e Michelangelo Buonarroti.

Genoa (Kappa)

Lanciata nel giorno del 127esimo compleanno, la maglia home del Grifone è ovviamente la classica divisa rossoblu, impreziosita da dettagli dorati (numeri compresi) e da un motivo rigato tono su tono sul corpo della divisa

Anche qui il template usato da Kappa è il Kombat Pro 2021, con la elegante apertura sul girocollo. 

Usano lo stesso template anche la maglia away e la terza del Genoa 2020/21. La divisa di cortesia è – come sempre – bianca ma con la banda rossoblù verticale anzi che orizzontale.

La nuova terza divisa è blu, ispirata ai colori della città: il mare, la Lanterna e i vicoli della città.

Hellas Verona (Macron)

Porterà in campo i suoi colori più classici, il blu e il giallo, l’Hellas Verona. La grande novità di questa stagione è il ritorno sul petto del crest anni Ottanta, raffigurante i due mastini e la scala a pioli, che venne lanciato nel 1984.

La divisa di casa è blu, con colletto a polo giallo, a tre bottoni, bande gialle sui fianchi e un particolare motivo geometrico stampato sulla parte inferiore della casacca.

Gialla con colletto e dettagli blu la away, che presenta un sottile motivo rigato verticale tono su tono su tutto il corpo della maglia.

L'immagine può contenere: 1 persona, spazio all'aperto, il seguente testo "macron Sinergy Gruppo LASTORIA LA STORIA CONTINUA HVSTORE.IT"

Presentata anche la terza maglia del Verona 2020/21: è grigia, con colletto alla coreana e dettagli giallo blu. Sul fianco destro, una grafica poligonale più scura riproduce il crest societario.

Le altre maglie della Serie A 2020/21

Inter (Nike)

Compra le maglie Nike QUI

maglie inter 2020-2021

Prima squadra a presentare le maglie per la Serie A 2020-2021, l’Inter omaggia con le divise home e away il movimento artistico milanese del cosiddetto Memphis Group, attivo negli anni ’80.

La maglia home è nerazzurra con righe a zig zag, la away bianca con grandi quadrati delimitati da righe nere e azzurre sul corpo e sulle spalle. Lo scollo a V è per metà nero e metà azzurro.

LEGGI ANCHE Le maglie dell’Inter 2020/21

La terza maglia 2020/21 dell'Inter

Più familiare la terza maglia, a strisce verticali nere e grigie, esplicitamente ispirata all’iconica divisa usata nella Coppa Uefa ’97/’98.

La parte frontale del girocollo e gli orli delle maniche sono azzurri.

Juventus (adidas)

Compra le maglie Adidas QUI

Torna alle strisce bianconere dopo un anno di “purgatorio” la Juventus. Ma le strisce sono più delle “pennellate” nere su sfondo bianco (diverse da maglia a maglia), accompagnate da uno scollo a V bianco e da dettagli dorati.

Il retro delle nuove maglie della Juventus 2020-2021

La particolarità è sul posteriore, con la schiena completamente bianca e una “spennellata” orizzontale nera che corre su spalle e maniche.

LEGGI Le maglie home della Juventus 2020/21

Già svelate anche la seconda e la terza divisa 20/21 della Juve. La away è blu notte, con scollo a V e dettagli bianchi. In particolare, sugli orli delle maniche, tornano le pennellate artistiche, stavolta bianche.

La terza divisa è un’ondata di colore, sempre ispirata al mondo dell’arte, con una fantasia nera e arancio sulla parte frontale e girocollo e giromanica nero. Arancio anche i pantaloncini e i calzettoni del kit.

Lazio (Macron)

maglie-serie-a-2020-2021

Semplicità al potere in casa Lazio. La maglia home 2020-2021 è celeste, con colletto a giro aperto frontalmente e rifiniture biancocelesti su giromanica e parte posteriore del colletto stesso.

Sulla parte superiore frontale, la divisa è impreziosita da un’elegante gioco geometrico in bianco.

Se la terza maglia (foto a sinistra) conferma lo stesso design della divisa home – realizzato però in blu notte e celeste – stupisce maggiormente la maglia da trasferta.

La divisa away della Lazio 20/21 sarà infatti verde fluo con girocollo e dettagli celesti. Già annunciata la possibilità di abbinare un doppio pantaloncino, fluo o celeste.

Milan (Puma)

le maglie del milan 2020-2021

Torna alle righe larghe classiche rossonere il Milan, la cui maglia home 20/21 è però caratterizzata da un elegante pattern sul tessuto che celebra la Galleria Vittorio Emanuele II e la città di Milano.

La divisa adotta un girocollo classico e ha maniche e spalle nere.

Tutte le maglie in vendita su Calcioshop

maglie-serie-a-2020-2021

Ispirazione milanese anche per la maglia away, che al classico bianco e al rosso del colletto abbina un pattern geometrico sulla parte frontale, ispirato a quello del Mudec, il Museo delle Culture di Milano.

Una maglia poco convenzionale, che non mancherà di far discutere.

maglie-serie-a-2020-2021

Milano la troviamo anche nella terza divisa, verde acqua scuro (tendente al blu, a dire il vero) con un elegante grafica pied-de-poule sulla parte inferiore della divisa, tono su tono. Ad essere omaggiato è, questa volta, il mondo della moda milanese.

Napoli (Kappa)

Azzurro classico per la prima maglia del Napoli 2020/21, con dettagli navy sul particolare colletto a V e sugli orli delle maniche.

Stesso identico template Kombat Pro di Kappa per la away, celeste pallido, e per la terza, navy con dettagli rosa. La grossa novità è data dalla “sparizione” dell’ormai classica toppa rossa Lete sul petto.

La scritta del main sponsor è rimasta però rossa, alimentando qualche polemica tra i supporter azzurri e gli appassionati di maglie.  

Parma (Erreà)

Il Parma non abbandona la maglia crociata né il concetto tanto caro di Araba Fenice, legato alla rinascita degli ultimi anni.

La sintesi sono le maniche raglan della divisa home, per la prima volta nere come la grande croce frontale. Novità anche tecnologiche, con il nuovo tessuto antivirale Ti-energy.

Il Parma “esagera” e presenta per il 2020-2021 non una ma due maglie away. L’impianto delle due divise è lo stesso, con collo in costina squadrato e una larga banda orizzontale sul petto, stile Boca, e logo monocromatico a contrasto.

Differiscono i colori, giallo-blu navy e blu royal-giallo, e i particolari. Nel fascione giallo blu compare – tono su tono – un motivo geometrico che richiama lo stemma sociale.

In quello blu della divisa gialla, invece, ritrova spazio l’ormai classico disegno della Fenice, realizzato in blu e in sottili strisce azzurre.

La terza maglia è una rielaborazione del classico gialloblu, ispirata ai mondi del gaming e della cultura giovanile. Le tinte dominanti diventano blu navy e fluo, il logo societario è in versione monocromatica.

Roma (Nike)

Compra le maglie Nike QUI

Già viste alla fine della scorsa Serie A le nuove divise della Roma.

La prima è un “remake” delle storiche maglie ghiacciolo disegnate nei primi anni ’80 da Piero Gratton, con una banda orizzontale giallo-arancio-rosso all’altezza del petto e la consueta base rosso pompeiano (più scuro sulle spalle).

Color avorio la maglia away, con colletto a polo giallorosso e lo storico lupetto di Gratton sul petto.

Svelata anche la terza maglia 2020-2021 della Roma. Il corpo nero e le maniche arancio ricordano la terza divisa del 1998/99; gli inserti “maculati” sui fianchi sono un omaggio alle storiche sneaker Air Max Safari e a un pattern ormai storico di casa Nike.

Sampdoria

Dopo la lunga e fruttuosa partnership con Joma, la Sampdoria è passata a Macron. Tre maglie molto semplici, blu, bianca e nera con la classicissima banda in posizione leggermente più bassa rispetto agli anni scorsi e qualche dettaglio bianco (o blu su away e third) sotto le maniche.

Interessatissimo il concept di lancio della divisa: “Capolavoro su tela”, con le tre divise letteralmente incorniciate, come in un museo.

Sassuolo (Puma)

maglie-serie-a-2020-2021

Cambio di sponsor anche per il Sassuolo, passato a Puma proprio nell’anno del centenario, “festeggiato” anche con un nuovo crest speciale.

La maglia di casa è un girocollo nero-verde a righe verticali sottili, con spalle e schiena verdi (le righe tornano a fondo maglia, sotto la numerazione) e maniche nere con bordi di nuovo verdi.

Sobria anche la away 2020/21, bianca con banda centrale orizzontale verde, a incastonare il main sponsor Mapei. Colletto e giromanica sono verdi.

Spezia (Acerbis)

Semplicità estrema anche per le prime maglie di Serie A dello Spezia, all’esordio assoluto nel campionato a girone unico.

Lo sponsor tecnico è Acerbis, il template usato è lo stesso per tutte e tre le divise, tinta unita con colletto e spalle di colore diverso. La maglia home è – ovviamente – bianca con spalle nere.

La divisa away è nera, con collo giallo fluo e inserto grigio sulle spalle. La terza è azzurra, con spalle e colletto neri. Sulla parte destra del petto, opposto al crest societario, spicca il logo tricolore che ricorda la vittoria dei Vigili del Fuoco Spezia nel campionato di calcio Alta Italia del 1944.

Torino (Joma)

Look classico per il Torino. Le maglie Joma per la stagione 2020/21 ripropongono il classico granata-bianco-nero sulla divisa di casa e bianco-granata-bianco su quella da trasferta.

Lo scollo delle due maglie è a V, interessante il dettaglio del toro impresso a sbalzo sul corpo della divisa, ton sur ton.

Udinese (Macron)

Tutte le maglie in vendita su Calcioshop

Per il 2020/21 Macron e Udinese mandano “in vacanza” le strisce bianconere. Dagli archivi friulani viene ripescato, infatti, il design della storica divisa 1984/85, indossata ai tempi della stella brasiliana Zico.

Il copro della maglia e nero, con una larga banda trasversale bianca, che ricomprende anche la manica sinistra.