Serie A 2022-2023, tutte le maglie

Serie A 2022-2023, tutte le maglie

Con un po’ di ritardo rispetto alle stagioni passate, anche quest’anno il nostro campionato si prepara alla stagione ventura svelando al pubblico di tifosi e appassionati tutte le maglie della Serie A 2022-2023. Alcune hanno esordito nelle ultime gare dello scorso campionato, molte sono state leakate, tutte le troverete qui, nel nostro articolo riassuntivo, aggiornato lancio dopo lancio.

Buona lettura!

Tutte le maglie Serie A 2022-2023

Atalanta – Joma

Attenzione alla tradizione per l’Atalanta, che con Joma ritorna a una maglia integralmente neroazzurra, senza inserti di altri colori.

La maglia home per la Serie A 2022-2023 è una classica a righe verticali neroazzurre, con scollo (a V) e orli delle maniche sempre neri e azzurri. Lo stemma sociale è in posizione centrale sul petto.

Sul retro del colletto compare la scritta Atalanta Bergamo – che torna anche nella gettuccia bianca che rifinisce il fondo maglia -, all’interno l’ormai classico motto degli ultimi anni “La maglia sudata sempre”. I pantaloncini saranno neri, i calzettoni neri con banda superiore azzurra.

Molto elegante la maglia away 2022/23 della Dea, che si caratterizza per il tradizionale colore bianco, per la trama a costine del tessuto e per lo stemma dorato raffigurante – appunto – Atalanta in corsa.

Le falde del colletto sono nere, la V frontale neroazzurra, così come gli orli delle maniche e i pannelli che ornano le spalle della nuova divisa da trasferta. Bianchi con dettagli azzurri anche pantaloncini e calze.

Lo stesso template della away compare sulla terza maglia 2022/23 dell’Atalanta, verde acqua con colletto e orli manica nerazzurri. La caratteristica più evidente è il sottile gessato (sempre nerazzurro) che decora tutto il corpo maglia e le maniche, sulla parte bassa della maglia è impressa in rilievo la silhouette del Gewiss Stadium. Il crest societario torna, a differenza della home, sul lato sinistro del petto.

Compra le tue maglie sul sito Nike

Bologna – Macron

Elemento più caratterizzante delle maglie del Bologna 2022/23 è la grafica che appare in rilievo, tono su tono, sia. sulla prima che sulla seconda maglia. È un motivo decorativo mutuato dal mondo fashion (richiama quello di Gucci, per intenderci) che utilizza un gioco geometrico fatto di linee e del monogramma BFC (Bologna Football Club).

La maglia home è a larghe bande verticali rossoblu, con scollo a V incrociato e orli delle maniche degli stessi colori. Lo stemma societario appare sul lato del cuore, opposto al logo Macron.

Sul petto debutta il nuovo sposnsor Cazoo (lo stesso visto in Premier League negli anni scorsi), sul retro del collo è applicata un’immagine stilizzata della Coppa dell’Europa Centrale, che il Bologna vinse nel 1932. I pantaloncini sono bianchi con pannelli laterali rossoblu, le calze blu con una banda rossa.

Stesso design per le maglie da trasferta del Bologna per la Serie A 2022-2023, che sono però bianche con rifiniture rossoblu. Nel retrocollo è stampatoil claim We Are One, i pantaloncini sono blu con banda sul bordo coscia, i calzettoni bianchi con banda rossoblu sul bordo superiore.

Come osservato già nelle prime gare di campionato, la terza maglia del Bologna 2022/23 è sostanzialmente quella della stagione passata, con il solo cambio di main sponsor (ora Cazoo): una terza maglia biennale, dunque.

La maglia ha base gialla, con dettagli rosso blu su orli delle maniche e girocollo e una fascia diagonale rosso/blu con sfumatura effetto aerografo che parte dalla spalla sinistra e si ferma sul petto.

Cremonese

La neopromossa Cremonese si riaffaccia alla massima competizione con una divisa che è un chiaro tributo alla storica maglia del ’93, con cui la Cremo giocò la prima di tre stagioni consecutive in serie A, aggiudicandosi anche la coppa Anglo-italiana sconfiggendo in finale il Derby County per 3-1. La divisa in stile polo è caratterizzata dalle classiche bande grigio-rosse, interrotte centralmente da uno spesso rettangolo di colore rosso contenente gli sponsor principali “Iltainox” e “Acciaieria Arvedi”. All’altezza del petto troviamo lo sponsor Acerbis e lo stemma del club.

La maglia Away segue lo stesso filone ideativo della divisa casalinga e si propone come una rivisitazione in chiave moderna di quella che è stata la prima maglia in assoluto della Cremonese. Questo omaggio alle tradizioni si inserisce anche nella volontà di festeggiare il 120esimo compleanno della Cremo, che verrà celebrato nel marzo ’23. La base bianca della maglia è completata da un colletto lilla in vecchio stile, con una chiusura a doppio bottone che scende verso il centro della divisa. Gli sponsor sono di colore nero, mentre sul retro della divisa, sotto il colletto, è riportata in lilla la data di fondazione del club.

Empoli

La divisa casalinga che la squadra toscana indosserà nella stagione 2022/2023 è caratterizzata da uno stile molto semplice e senza fronzoli. Il colore preponderante è il blu reale, accompagnato da elementi in bianco, tra cui lo sponsor tecnico Kappa, lo sponsor centrale “Computer Gross” e il classicissimo sponsor “Sammontana”. Lo stemma del club è posto al centro nella parte alta della maglia, ed è riprodotto anche su pantaloncini e calzettoni, che sono a loro volta di colore blu.

La maglia da trasferta segue lo stesso design della divisa casalinga, con un’inversione di colori. Maglia, pantaloncini e calzettoni sono in all-white. Gli elementi che spezzano la monotonia sono gli sponsor, in colore blu reale. L’unica differenza con la maglia principale è rappresentata dallo sponsor presente in alto a sinistra, in quanto il classico “Sammontana” è rimpiazzato da “Saint-Gobain”.

La terza maglia è indubbiamente quella che presenta più elementi di novità e innovazione. Lo sfondo nero è combinato a fantasie di colore grigio scuro, che conferiscono alla maglia un look notturno. Mentre gli sponsor principali sono in bianco, lo sponsor tecnico della Kappa apposto sul petto e lateralmente lungo i fianchi si presenta invece in un acceso colore giallo-neon, che scandisce anche l’orlo inferiore della parte centrale della maglia e delle maniche. Il crest del club è in argento con sfondo nero. Pantaloncini e calzettoni seguono anche in questo caso i colori della maglia.

Compra le tue maglie sul sito Adidas

Fiorentina

La Fiorentina ha presentato i kit targati Kappa per la stagione 2022/23. La maglia casalinga dal tradizionale colore viola è arricchita da una fantasia di qualche tonalità più scura che, a partire dalla forma del nuovo crest del club, dà vita ad una serie di rombi concentrici che vanno ad allargarsi progressivamente. L’assetto grafico fa risaltare soprattutto le estremità angolari inferiori, conferendo un effetto a “V” alla maglia intera.

Gli sponsor della squadra – Robe di Kappa e Mediacom – sono raffigurati in colore bianco al centro della maglia e sulle maniche. Nel sul retro del colletto compare la scritta “Play to be different”.

La tenuta da trasferta ha invece il bianco come colore principale e al centro della maglia – al di sotto del logo e degli sponsor – un largo gallone che richiama il design del nuovo crest, suddiviso in due tonalità differenti di viola. L’estremità inferiore della divisa, così come i bordi delle maniche e gli sponsor, è viola. I pantaloncini sono di colore invertito rispetto alla divisa.

La terza divisa Kappa 2022/23 della Fiorentina è blu petrolio con dettagli oro, omaggio a uno dei luoghi-simbolo di Firenze: il Salone dei Gigli.

I viola completano così il trittico di maglie a supporto della nuova visual identity, con il nuovo crest (qui monocromatico) che compare anche tono su tono, in varie dimensioni, sul corpo della maglia.

Hellas Verona – Macron

Ricca di richiami alla tradizione della città e del club la nuova maglia home dell’Hellas, che proprio nella seconda metà del campionato compirà 120 anni.

La divisa casalinga è Blu Royal con collo a V e orli delle maniche gialli. Sul petto compare la versione, rimodernata due anni fa, dei mastini anni ’80 che comparivano sul petto della squadra scudettata nel 1985. Lo stesso simbolo compare in rilievo all’interno della grande croce di San Giorgio che, tono su tono, occupa tutta la parte frontale della nuova divisa Macron.

Sul retro del colletto compare la scritta Verona, nella parte interna del collo è applicata un’etichetta rettangolare con la croce gialloblu del gonfalone cittadino e la scritta bianca 1903. I pantaloncini sono blu con due piccoli pannelli laterali gialli, i calzettoni blu.

La maglia Away, presentata tramite il concept “scolpita in Verona”, rimanda proprio alla storia cittadina e in particolare alla tipica pietra delle cave veronesi.

Il colore beige e il design della maglia, infatti, si ispirano all’Arco dei Gavi, tra i più importanti ed eleganti monumenti veronesi. Lo stile classico e al contempo ricercato è visibile dall’aspetto della divisa, che presenta diversi dettagli in gialloblù, tra cui: il colletto in stile polo, i tre bottoni di chiusura centrale, i bordi delle maniche e le strisce laterali e inferiori della maglia.

Sul retro all’altezza del collo è inciso in blu stampatello il nome della città, mentre visibili dall’interno sono riportati i colori del club, l’anno di fondazione e una croce posta al centro.  

Compra le tue maglie sul sito Nike

Inter – Nike

La divisa Home dell’Inter per la stagione 2022/2023 di serie A segna un ritorno alle classiche strisce verticali nerazzurre. Oltre al corpo centrale, le bande bicolore si impossessano anche delle maniche e si riuniscono al centro tramite il colletto di colore nero a fare da ponte. La texture conferisce profondità e un’aria vintage alla maglia, che si ispira alle divise anni ’60. Lo swoosh della Nike e lo stemma dell’F.C. Internazionale sono posti all’altezza del petto, con lo sponsor Digitalbits posizionato immediatamente sotto in colore bianco.

Presentata a pochi giorni dall’inizio del campionato, la divisa da trasferta dell’Inter è una vera e propria sorpresa. Il design della maglia è un tributo alla storia del club, a partire dal suo nome, F.C. Internazionale, e volto a celebrare la sua presenza e popolarità nel mondo.

Ad una base bianca che fa da sfondo viene abbinato un mappamondo dalla tonalità azzurro-acquamarina, con i vari continenti disseminati lungo la maglia. Per una combinazione tutt’altro che fortuita, il crest sociale è posizionato in corrispondenza dell’Italia e della città di Milano, come a rivendicarne la propria appartenenza. Lo stemma segue i colori della divisa, ad eccezione per il cerchio esterno che lo racchiude e la stella che sono gli unici elementi in nero. La forma estetica molto semplice e pulita della maglia è in linea con l’idea di sostenibilità della Nike, in quanto composta per la quasi interezza da materiale riciclato.

Compra le tue maglie sul sito Adidas

Juventus – adidas

Mai banale nella sua interpretazione del bianconero adidas, partner tecnico della Juve dal 2015/16.

La maglia home 2022/23 è un classico girocollo (nero) con manica a giro, su cui le strisce nere sono rese attraverso un pattern triangolare irregolare, che da quasi un’idea di “zig-zag”. Il riferimento di questo particolare stile geometrico è lo Juventus Stadium (oggi Allianz Stadium), casa quasi inespugnabile della Vecchia Signora fra il 2011 e oggi.

Crest sociale e logo del brand sono applicati in nero sulle strisce bianche. Sulle spalle, un ampio quadrante bianco è destinato ad ospitare le personalizzazioni.

Per quanto riguarda la divisa da trasferta, la Juventus ripropone anche per questa stagione una divisa dal color nero, con qualche novità, a partire dall’introduzione anche della tonalità “carbone” che restituisce l’effetto delle strisce bicolore tipiche della divisa casalinga, ma con un design segmentato a zig-zag. L’effetto ricercato è quello di far rivivere a giocatori e tifosi l’atmosfera serale delle grandi occasioni vivibile unicamente allo Juventus Stadium. Le three stripes, i bordi fini del colletto e delle maniche, lo sponsor tecnico e lo stemma del club sono rigorosamente in bianco, e conferiscono eleganza e completano la maglia con l’altro colore sociale del club. 

Lazio – Mizuno

Torna in Serie A dopo oltre 20 anni Mizuno e il brand giapponese lo fa vestendo la Lazio.

La maglia home della Lazio per la Serie A 2022-2023 è, ovviamente, biancoceleste e si caratterizza per la presenza di girocollo e bordi manica bianchi con rifiniture celesti. Sul corpo della maglia – tono su tono – appare in rilievo la silhouette dell’aquila stilizzata che deriva dallo stemma anni ’80, lo stesso usato per la cosiddetta “maglia bandiera”.

Le maniche sono raglan, il crest societario è applicato sul cuore, il Runbird Mizuno, in blu, a destra e sulle spalle. Blu anche la scritta del main sponsor Binance.

La maglia away è nera, con una fascia ondulata sul petto caratterizzata da un gradiente di colore (Ocean blue secondo la dicitura ufficiale del brand) che si ispira al volo dell’aquila Olympia sullo stadio prima delle gare casalinghe della Lazio.

Su questa divisa è applicato il crest ottagonale con l’aquila stilizzata all’interno, che la Lazio utilizzò fra il 1983 e il 1987. I loghi Mizuno sono bianchi, lo sponsor Binance è applicato in giallo sul petto.

Semplice, ma con stile, anche la terza maglia 22/23 della Lazio, bianca con maniche raglan blu. I dettagli che spiccano maggiormente sono lo scollo a V, lo stemma monocromatico e il motivo geometrico tono su tono goffrato sul corpo della maglia.

Lecce – M908

Presentazione congiunta, all’inizio di giugno, per le tre maglie Serie A 2022-2023 del neopromosso Lecce, che conferma l’autoproduzione dei kit attraverso il marchio M908.

Tutte e tre le maglie sono caratterizzate dalla presenza, sul petto, di logo dello sponsor in blu navy e del crest sociale nei classici colori blu e oro con rifiniture giallorosse.

La maglia home 2022-23 è la classica giallorossa a righe verticali, con scollo a V e strisce piuttosto larghe, rese con un effetto “pennellata”. Le strisce sono presenti anche e sulle maniche (a giro), mentre sulle spalle è presente un largo quadrato giallo che ospiterà nomi e numeri. I pantaloncini primari saranno blu, le calze rosse.

La maglia away del Lecce 2022/23 sarà invece bianca, con colletto, orli delle maniche e spalle azzurre. La banda sulle spalle è rifinita da due sottili strisce parallele giallorosse. Bianchi anche pantaloncini e calzettoni.

Interamente rosso corallo è il terzo kit 22/23 del Lecce, su cui il giallo trova solo piccoli spazi di dettaglio. Sulla maglia, tono su tono, sono impressi alcuni dei monumenti più importanti della città salentina: il campanile del Duomo, la cattedrale, Porta Rudiae, il Sedile e la Colonna di Sant’Oronzo.

AC Milan – Puma

Fresco di rinnovo con Puma (si parla di € 30 milioni all’anno per le prossime stagioni), il Milan campione d’Italia ha svelato la maglia home 2022/23. Come in tutte le maglie a righe di Puma 22/23, il colore di base della maglia fa da “cornice” alla palatura colorata, che non copre tutta la lunghezza (o l’ampiezza) della maglietta.

Nel caso della maglia del Milan, la base è nera, maniche comprese, con 4 righe verticali rosse sulla parte frontale. Sulla schiena, le righe sono solo sulla parte inferiore della divisa, lasciando un ampio riquadro nero per la personalizzazione. Sui bordi delle maniche compare una rifinitura tricolore, lo scollo nero è impreziosito da un dettaglio rosso orizzontale.

L’away kit 2022/23 è un tributo alla tradizione vincente dei Milan a livello continentale. La divisa bianca, infatti, è stata protagonista di alcuni dei più importanti successi europei della squadra milanese, ed in questa occasione viene rivisitata la storica maglia della stagione ‘84/’85, una delle più amate dai tifosi storici. 

La base bianca è arricchita da sette strisce orizzontali in rossonero, a simboleggiare le sette Champions League vinte dal club. Al centro della maglia, in rosso, campeggia lo sponsor principale “Emirates – Fly Better”, mentre all’altezza del petto troviamo il marchio della Puma e lo stemma del club. Lo scollo a V e i bordi delle maniche sono anch’esse in rossonero e donano eleganza alla già classicissima divisa.  

In vista della gara di fine agosto contro il Bologna, poi, svelata anche la terza maglia Milan 2022/23.

La nuova divisa è verde oliva, con girocollo e orli delle maniche neri e una grafica geometrica tono su tono sulla parte frontale, a richiamare la croce di San Giorgio dello stemma cittadino. Sul cuore, un’esclusiva versione monocromatica dello stemma del Milan, in bianco. Giallo fluo invece per i dettagli applicati (sponsor, sponsor di manica e stella sopra il crest)

Come sottolinea Puma, sia la maglia Authentic che la Replica sono realizzate con materiali riciclati al 100%, escluse le rifiniture e le decorazioni.

Monza – Lotto

Il Monza approda in serie A senza stravolgere la propria tenuta da gioco. Il colore principale della divisa casalinga è il rosso, arricchito da una striscia bianca verticale posta sul lato sinistro che corre lungo la maglia dall’alto verso il basso inglobando lo stemma del club. Sotto il crest sociale troviamo due date, 1912 e 2022, volte a celebrare i 110 anni dalla fondazione del club proprio nell’anno del ritorno nella massima serie. Al centro della maglia troviamo il simbolo dello sponsor Motorola, anche questo in bianco, mentre lo sponsor tecnico per la stagione sarà Lotto. Subito sotto il colletto troviamo lo sponsor U-Power, che dà il nome anche allo stadio del Monza.

La divisa da trasferta è pressoché identica a quella casalinga, ma con i colori invertiti. La base bianca è accompagnata da striscia verticale rossa, lato cuore. L’unica differenza è riscontrabile nel tondo centrale contenente il simbolo dello sponsor Motorola, che in questo caso è di colore grigio.

Napoli – EA7

I partenopei rinnovano la collaborazione con EA7 anche per la stagione 2022/2023. Dopo la moltitudine di maglie sfoggiate la scorsa stagione – proprio contestualmente all’esordio del marchio Armani in serie A – la squadra napoletana scenderà in campo quest’anno con una prima divisa dal classico colore azzurro, in cui il crest cerchiato con al centro la “N” maiuscola viene sublimato e riprodotto in piccole dimensioni lungo tutta la maglia. Un tocco di novità è dato dalla scala di tonalità blu riprodotta tramite una serie di bande all’altezza delle spalle e delle maniche.

L’Away Kit presenta lo stesso identico design della divisa casalinga, ma il colore principale è il bianco, e la scala di colore all’altezza delle spalle e delle maniche passa gradualmente dall’azzurro chiaro al bianco. Gli sponsor principali delle due maglie sono “Lete” ed MSC (Crociere). Sulle spalle compare invece il marchio “Amazon”.

Proprio come l’anno scorso, il Napoli ha già annunciato di non volersi limitare alle “solite” 3-4 maglie. E come l’hanno scorso ha deciso di allungare la lista sfruttando al massimo anche il template dei portieri.

La terza maglia 2022/23 del Napoli è a girocollo, con base blu scura (Blu acqua) e un motivo pixelato astratto che richiama il tema acqua sul corpo e sulle maniche, più sfumato sulla parte superiore. Il crest è applicato nei colori originario, gli sponsor in bianco, fatta eccezione per Lete (rosso).

AS Roma – New Balance

La Roma è stata la prima squadra di Serie A ad aver lanciato la sua maglia home per la stagione 2022-2023, utilizzandola anche per l’ultima gara casalinga dello scorso campionato, contro il Venezia.

I colori sono quelli classici del club capitolino, con il rosso intenso su tutto il corpo maglia e il giallo relegato a dettagli e scritte. Fra i particolari che spiccano, il girocollo con bottone frontale, rifinito in giallo, e un particolare pattern geometrico sulla parte frontale della divisa, che riprende il crest tondo con il monogramma interno ASR, utilizzato negli anni ’30 e ’50.

Questo motivo è impresso tono su tono sul tessuto, ma attraverso l’utilizzo di due diverse tonalità di rosso sul corpo della maglia, l’effetto cromatico (nelle immagini ravvicinate, soprattutto) è quello di una classica maglia bipartita “all’inglese”. Rossi con dettagli gialli anche pantaloncini e calzettoni.

La divisa da trasferta della Roma trae ispirazione dall’architettura della città e dal suo stile neoclassico. La base bianca con tonalità neutre spennellate lungo la maglia riproducono un effetto marmoreo. Questa ricerca di stile è riscontrabile anche nel crest del club, in cui la lupa è riprodotta in rosso con uno stile grafico delicato. Sul retro della maglia all’altezza del collo, come avviene anche per la divisa casalinga, è riportata la scritta “Figli di Roma”. Elementi in giallorosso sono infine presenti sul colletto, lungo le maniche, su pantaloncini e calzettoni.

Sampdoria – Macron

Le maglie che i doriani indosseranno nel prossimo campionato di Serie A stupiscono anche quest’anno per eleganza. Targate Macron, le divise della Sampdoria restano fedeli alla tradizione blucerchiata.

La maglia Home, dal classico e vivace colore blu reale, è sezionata centralmente dalle quattro spesse fasce orizzontali di colore bianco, rosso, nero e nuovamente bianco, che abbracciano interamente la maglia e sono quindi presenti anche sul retro della stessa. Frontalmente, al centro delle strisce, troviamo lo storico stemma di San Giorgio. Altri riferimenti alla tradizione cittadina sono riportati in alcune scritte in dialetto zeneize sul retro della maglia. Subito sotto il colletto con taglio a V troviamo lo sponsor tecnico e lo stemma della squadra. Altre sponsorizzazioni (“Banca Ifis” e “la mia liguria”) sono posizionate al di sopra e al di sotto delle bande centrali.

La seconda maglia è interamente bianca, con dettagli blucerchiati in corrispondenza del colletto a girocollo e dei bordi delle maniche. All’altezza dello stomaco, troviamo anche qui lo stemma di San Giorgio, questa volta completamente abbandonato a sé stesso, in quanto le classiche bande centrali sono solamente sagomate e prive di colore.

La terza divisa è ambrata con dettagli in blu scuro e riprende il design della maglia principale, eccezion fatta per alcuni elementi innovativi, tra cui: colletto in stile coreano; stemma del club in design retrò; simbolo del pescatore genovese posto sul retro all’altezza del collo.

Salernitana – Zeus

La tenuta casalinga della Salernitana, come da tradizione, è interamente di color granata. Lo sponsor tecnico Zeus e il crest del club sono posti in silicone all’altezza del petto. Sempre nella parte superiore della maglia, ad inglobare sponsor e stemma, troviamo una banda orizzontale caratterizzata da diverse sfumature in tonalità differenti di granata. La maglia è arricchita da alcuni dettagli in bicolore rosso-nero, individuabili all’altezza del girocollo e sui bordi delle maniche. Sul retro, nella parte alta del collo, compare la scritta U.S. Salernitana. La divisa è completata da pantaloncini neri e calzettoni granata.

La divisa da trasferta ha lo stesso design della maglia principale, con una differenza nei colori che la compongono. La base è bianca, mentre la banda centrale presenta sfumature di varie tonalità che si intensificano e convergono verso il centro dove padroneggia il granata. Nell’interno collo, così come anche nelle altre divise presentate per la stagione, compare la scritta “Macte Animo”.

La terza divisa si differenzia dagli Home & Away kits, in quanto il look è decisamente più vivace – il colore principale è il giallo – e il design presenta alcuni motivi geometrici intriganti, con alcune strisce color granata che creano un effetto ad “L” sia nella parte superiore che nella parte inferiore della maglia. Un tocco di novità è dato anche dal colletto double layer color granata con dettagli in giallo.

Sassuolo – Puma

La maglia home per la stagione 2022/2023 dell’U.S. Sassuolo Calcio si presenta nei classici colori sociali del club. Il verde di fondo è investito da molteplici elementi in nero, tra cui una serie di strisce verticali, gli spessi bordi delle maniche e la parte superiore della maglia all’altezza delle spalle. Lo stemma della squadra è posto all’altezza del cuore ed opposto allo sponsor tecnico della Puma, quest’ultimo presente in bianco anche lungo le maniche. Il colletto a girocollo conferisce un tocco di modernità e al centro della maglia, come nelle annate precedenti, troviamo stampato in grandi caratteri bianchi lo sponsor MAPEI, che dà il nome all’impianto sportivo in cui il club gioca le partite casalinghe.

La divisa da trasferta presenta una base bianca tagliata in due parti da una fascia centrale – contenente lo sponsor MAPEI – e da strisce verticali in verde che occupano rispettivamente il lato superiore sinistro e il lato inferiore destro della maglia. Questo design genera un armonico effetto a scacchiera, reso ulteriormente gradevole dalla leggerezza e chiarezza dei colori. Anche i bordi delle maniche e il semplice colletto sono in verde, mentre lo sponsor tecnico della Puma è riportato in nero sulle maniche e all’altezza del petto.

Anche la terza maglia si contraddistingue per un design accattivante ed innovativo, che si differenzia però dagli Home & Away Kits presentati qui sopra. La base è di colore blu chiaro, intervallata da strisce sottili di colore verde che si susseguono in diagonale lungo la maglia. Al centro, sempre in diagonale, troviamo una spessa banda bicolore neroverde, che taglia in due la divisa e ingloba il crest del club. I colletti e i bordi delle maniche sono a loro volta di colore verde, mentre gli sponsor Puma e Mapei sono in bianco.

Spezia – Acerbis

Caratterizzata da uno stile molto pulito e asciutto, la divisa casalinga di La Spezia per la stagione 2022/2023 presenta una base bianca con una serie di elementi in nero, tra cui il logo del club stilizzato e posto all’altezza del petto, e gli sponsor. Per questa stagione lo sponsor tecnico sarà Acerbis, mentre gli sponsor principali sono “Distretti Ecologici”, “la mia Liguria” e “Recrowd”. L’abbinamento tra bianco e nero viene riproposto anche con una combinazione interessante volta a comporre il colletto, in cui due fasce, una bianca e una nera, si incontrano centralmente. Lo stesso motivo, l’intreccio tra il bianco e il nero, interessa anche il bordo inferiore della parte frontale e le maniche.

Questo stesso design è riproposto anche per la divisa da trasferta, con una semplice inversione di colori. Il nero, infatti, è il colore predominante, mentre i dettagli sono in bianco. Su entrambe le divise, all’altezza del petto, dalla parte opposta rispetto allo stemma del club, è apposto uno scudetto con all’interno un trofeo, volto a celebrare la vittoria del torneo di Guerra dell’Alta Italia vinto dai vigili del fuoco di La Spezia, considerato all’epoca il torneo sostitutivo del campionato di serie A.

Torino – Joma

L’Home Kit del Torino per la stagione 2022/2023 si affida alle certezze. In piena continuità con la storia e la tradizione del club è contraddistinto da due features fondamentali: il colore granata e il simbolo del Toro. Quest’ultimo è riprodotto – oltre che all’interno dello stemma – con una gigantografia stilizzata in colore granata lungo tutta la maglia. Gli sponsor Beretta, Joma e Suzuki sono in colore bianco, mentre all’altezza del petto, lato cuore, troviamo il crest sociale del club. Lo stile della maglia è un classico modello polo. Sul retro, all’altezza del collo, troviamo nome e anno di fondazione del club, mentre in beckneck interno compare la scritta “Granata è una seconda pelle”.

La divisa da trasferta riprende in toto il design della maglia principale, invertendone però i colori. La base è infatti di color bianco, mentre colletto polo, dettagli delle maniche e sponsor sono rigorosamente in granata. Nell’Away Kit, il logo del club è rappresentato unicamente dal Toro, spogliato dello stemma con la classica scritta Torino FC. Rispetto alla divisa casalinga, il Toro stilizzato disegnato lungo la maglia è di dimensioni leggermente ridotte.

Udinese – Macron

La divisa casalinga dell’Udinese è in piena linea con i valori del club, molto sensibile al tema ambientale, ed è in materiale completamente riciclato (100% poliestere). L’Home Kit che i friulani sfoggeranno nella prossima stagione di Serie A è un tributo alla gloriosa maglia della stagione ’97-’98, rappresentativa della cavalcata verso un inaspettato terzo posto.

Le strisce bianconere verticali fanno spazio al centro della maglia ad un rombo bianco, contenente lo sponsor principale “Dacia”. Le bande verticali stesse tolgono ogni riferimento all’osservatore a causa della loro discontinuità, in quanto riprodotte con larghezze differenti ma in simmetria tra la parte destra e sinistra della maglia. Il colletto a V e i dettagli sulle maniche sono a loro volta riprodotti con i colori sociali del club, mentre sul retro all’altezza del collo ritroviamo la scritta “La Passione è la nostra Forza”.  Riferimento alla tradizione cittadina è riscontrabile dall’angelo del Castello di Udine che accompagna i numeri stampati sulla maglia. 

La maglia da trasferta ha come colore principale il giallo ed è integrata da alcuni dettagli in colore nero in corrispondenza del colletto, delle spalle, dei bordi delle maniche e lungo i fianchi. In nero sono anche lo sponsor principale della Dacia così come l’omino Macron e lo stemma del club posti all’altezza del petto. Nel back-neck troviamo anche la scritta “I primi bianconeri d’Italia”.