Tutte le maglie del mondiale femminile 2019

Tutte le maglie del mondiale femminile 2019

A pochi mesi del calcio d’inizio di Francia 2019, iniziano poco alla volta ad essere svelate tutte le maglie del mondiale femminile 2019.

Una gioiosa celebrazione di stile e colore in vista della competizione più importante, ma anche il segnale definitivo che il calcio delle donne non ha nulla da invidiare a quello dei colleghi uomini anche in termini di creatività, design e hype.

Lo dimostrano le casacche presentate finora, con le quali i brand hanno voluto rimarcare la differenza di stile rispetto alle divise maschili, ma ancora di più l’evidenza che adidas e Nike su tutti hanno voluto dare a queste presentazioni, organizzando eventi ad hoc.
In un Mondiale che vede la prevalenza di Nike nella competizione tra maglie da gioco, non passano assolutamente inosservate le divise realizzate da adidas, grazie al loro fine design mixato a colori che si attengono alla tradizione, ma con dettagli ben visibili.

Maglie Mondiale femminile 2019 | Spagna

 

Come ben sappiamo, per realizzare una maglia importante in occasione di un mondiale è cosa buona e giusta mantenere in primo piano i colori ed i simboli che caratterizzano una nazione. È questo il caso della Selección spagnola che adotta una divisa principalmente rossa, con girocollo e tre strisce sulle spalle blu navy, logo Adidas e crest gialli. Il design a rombi ispirato alla divisa del 1994 è simile a quello visto l’estate scorsa per la selezione maschile, rielaborato in modo più elegante ed abbinato al blu navy dei pantaloncini e dei calzettoni.

Maglie Mondiale femminile 2019 | Germania

 

Ispirata alla divisa del 1989, quella del primo titolo europeo della nazionale femminile, la nuova maglia della Germania griffata Adidas è prevalentemente bianca con l’iconico disegno anni 90 della Mannschaft, ma rivisitato, sulla parte frontale. I pantaloncini neri ed i calzettoni bianchi completano il kit casalingo.

La maglia away è invece bordeaux, con colletto a V sovrapposto, bianco come i rimanenti dettagli. Le three stripes infine, sono poste sui fianchi.

 

Maglie Mondiale femminile 2019 | Svezia

Ritorno al passato anche per la nazionale femminile svedese, che vede rivisitata in chiave moderna la maglia del 1995, anno in cui il Mondiale si svolse proprio in Svezia.

La casacca, principalmente gialla, è abbinata al blu del girocollo e delle strisce sulle spalle, così come ai disegni geometrici sulla parte frontale che vanno a formare su entrambi i lati del busto le tre bande iconiche del brand durante gli anni 90.

Curiosa la scelta dei numeri sul retro della casacca: all’interno dei quali saranno inseriti i volti delle donne storicamente importanti per la nazione.

 

Maglie Mondiale femminile 2019 | Francia

 

Il kit casalingo della Nazionale femminile francese blu, come da recente tradizione di Nike. Sulla parte frontale risaltano lo Swoosh e il galletto, emblema della nazione, in color oro/rosato. Stesso colore scelto per l’ultimo dettaglio, l’acronimo FFF sulla parte posteriore del collo.

All’interno della maglietta troviamo poi la scritta “Nos Differences Nous Unissent”, ovvero “Le nostre differenze ci uniscono”, un messaggio conciso ma allo stesso tempo di forte impatto sociale e sportivo.

L’intero kit fa riferimento al tricolore francese, completato infatti da pantaloncini bianchi e calzettoni rossi, con un motivo quasi a pois tono su tono. Tricolore che compare anche in un’incisione sottile sulla manica della casacca.

Il kit away è costituito da una maglietta bianca, pantaloncini blu e calzettoni che riprendono la colorazione della maglia. Sulla maglietta e sui calzettoni risaltano, a mo di pois, piccoli esagoni di colore blu. Richiamo nazionalistico, se si pensa che la Francia, per la sua forma geografica, è anche talvolta definita come “esagono”.

I dettagli oro rosato e la dicitura all’interno della maglia rimangono invariati anche per il kit da trasferta.

Maglie Mondiale femminile 2019 | Norvegia

 

Nike e la NFF hanno lanciato un kit fantastico che richiama le origini della Nazione. Combinando insieme il rosso e il blu, ossia i colori della bandiera norvegese, la nuova maglia presenta uno schema grafico preso in prestito dai tradizionali maglioni da sci norvegesi. Il risultato è un’unica grande sfumatura che parte dal rosso delle spalle per finire al blu della seconda metà in basso della divisa.

La maglia away è invece bianca, con un motivo a righe orizzontali sulla parte alta del petto che richiama i colori della bandiera nazionale. Bianchi con dettagli blu anche pantaloncini e calzettoni.

Maglie Mondiale femminile 2019 | Brasile

Per le partite casalinghe, la nazionale femminile brasiliana indosserà una versione esclusiva del leggendario kit verdeoro.

La colorazione gialla infatti, uguale a quella del kit maschile del 2018, riprende il Samba Gold, creato nel 1970, con l’aggiunta di dettagli color verde portafortuna. Completano il kit i pantaloncini blu e i calzettoni bianchi: la combo più classica e forse riconoscibile del calcio internazionale.

Il kit away belle brasiliane è davvero suggestivo: le costellazioni rappresentate sulla maglia rendono omaggio alle guerriere indigene brasiliane che, secondo la leggenda, dopo la morte diventavano proprio stelle. La casacca ha una colorazione blu scuro in cui risaltano varie forme di stelle geometriche che, nell’insieme, creano l’effetto di un cielo in dissolvenza dall’alto verso il basso.

Sul colletto, all’interno, risalta un nastro giallo dorato e la scritta “Mulheres Guerreiras do Brasil”, ovvero “Donne guerriere del Brasile”: un messaggio che dimostra l’orgoglio di un’intera Nazione verso le proprie beniamine.

Maglie Mondiale femminile 2019 | Australia

Il nuovo kit home dell’Australia canalizza l’estetica esuberante nata negli anni Novanta. Arte e natura si fondono in un’accattivante grafica prevalentemente giallo-ambra, che ha lo scopo di rappresentare il lato moderno dell’Australia. L’effetto finale è quello di violente “pennellate” di colore sul corpo della divisa.

Una divisa che è già oggetto di culto per i collezionisti.

Il verde scuro invece è il colore che fa da padrone per il kit away, accompagnato piacevolmente da dettagli gialli.

 

Maglie Mondiale femminile 2019 | Nuova Zelanda

Le calciatrici neozelandesi indosseranno ai Mondiali un kit che mette in risalto la felce argentata, simbolo della Nazione. Secondo la leggenda Maori, questa felce rappresenta forza, resistenza e potere. L’effetto dato dai kit è assolutamente suggestivo: i colori e le pieghe della maglia, combinandosi tra di loro, richiamano le fronde degli alberi su cui si riflette la luce della luna.

Una grafica insomma, che dà vita ad un concept pulito e moderno. Come da tradizione, per il calcio la Nuova Zelanda “inverte” i colori che l’hanno resa celebre nel mondo del rugby: il completo home è bianco, mentre il nero è relegato al kit da trasferta.

Maglie Mondiale femminile 2019 | Sud Africa

Prima presenza alla fase finale del Mondiale per il Sudafrica femminile. Quest’estate la squadra indosserà una maglia color giallo brillante con un pattern formato da marcate strisce verdi sulle maniche. I pantaloncini verdi “spezzano” il completo, ultimato da calzettoni gialli.

Il kit away prevede invece una colorazione verde in tre tonalità, con una cascata di linee orizzontali.

Maglie Mondiale femminile 2019 | Olanda

 

Il completo Home della nazionale olandese prevede una colorazione totalmente arancione dalla testa ai piedi, con tutti i rimanenti dettagli in bianco, compresi nomi e numeri. Sulla maglia risalta con varie sfumature il tulipano, simbolo per eccellenza della Nazione. Altro dettaglio da sottolineare è il simbolo della leonessa, introdotto qualche settimana prima del trionfo agli Europei del 2017.

La casacca away è invece azzurra, con dettagli blu royal ed un elegante pattern blu a righine diagonali e quadretti sul busto. Molto apprezzati anche i pantaloncini a stacco in una tonalità più scura di blu.

Maglie Mondiale femminile 2019 | Cina

Vent’anni dopo, la miscela di forza e femminilità trasmessa dal soprannome Steel Roses (“Rose d’acciaio”, soprannome dato alle calciatrici cinesi nel 1999 che andarono ad un passo dal trofeo iridato) definisce l’attuale rosa. Una rinascita, o meglio, una ripresa di quei gloriosi anni: è questo l’obiettivo della nazionale cinese.

La maglia home è tradizionalmente rossa con dettagli e spalle giallo-arancioni, mentre sulla divisa away è il grigio a prevalere, ben abbinato all’arancione. Una divisa sulla quale si stagliano anche alcune fenici, simbolo di femminilità e virtù.

Maglie Mondiale femminile 2019 | Cile

Il brillante rosso del Cile, che dà il soprannome La Roja alla nazionale, costituisce la parte fondamentale del kit home. La maglietta rossa si combina con i pantaloncini blu e calzettoni bianchi, come vuole la storia.

La grafica del kit away è invece ispirata al Condor delle Ande, simbolo della Nazione cilena. Questo kit rappresenta un Cile moderno, che unisce la fierezza del proprio simbolo all’intensità del calcio giocato all’interno della Nazione. Il kit presenta un carattere personalizzato che rende omaggio ai cartelli stradali di Santiago e alle targhe automobilistiche cilene.

 

Maglie Mondiale femminile 2019 | Canada

Nike non ha voluto sperimentare kit stravaganti per la nazionale canadese femminile, probabilmente la più giovane tra le partnership del brand americano. Per il primo Mondiale insieme infatti, il kit home è monocromatico in colore rosso con dettagli bianchi, mentre quello da trasferta è interamente bianco con finiture rosse.

Maglie Mondiale femminile 2019 | USA

 

In Francia la Nazionale di calcio femminile statunitense indosserà una nuova collezione e una serie di kit che omaggiano la storica vittoria del Mondiale del 1999.

Il kit home si presenta con una colorazione totalmente bianca dalla testa ai piedi, con delle strisce rosse e blu sulle maniche, che ricordano quelle indossate 20 anni fa da vere e proprie istituzioni del mondo del calcio come Brandi Chastain e Mia Hamm .

Sulla maglia inoltre ben visibili tre stelle, inserite per rendere omaggio ai Mondiali vinti nel 1991, 1999 e 2015.

Il tema delle tre stelle compare anche sui pantaloncini e anche sul retro del colletto, oltre che sulla trama della divisa away, rossa.

Un altro elemento da evidenziare è sicuramente la stampa di color grigio posizionata sul retro del colletto a rappresentare tutti e 50 gli Stati americani. È una cosa simbolica che ricorda il supporto e il tifo per questa squadra – un entusiastico “Vi guarderemo le spalle” – un aspetto definito “veramente unico” dalla fuoriclasse Alex Morgan.

Maglie Mondiale femminile 2019 | Inghilterra

 

Il kit home del 2019 si presenta con un nuovo approccio al tradizionale kit bianco, con delle strisce rosso scuro che risaltano sulle maniche.

“Il look bianco luminoso conferisce un aurea di forza e purezza. Questo tipo di minimalismo si traduce in raffinatezza e fiducia, due termini che si addicono moltissimo alla Nazionale inglese” afferma Cassie Looker, responsabile del settore abbigliamento Nike Women’s Football.

I calzettoni presentano una stampa disegnata a mano proprio per le Leonesse, che mette in evidenza la flora specifica originaria delle contee e delle regioni dell’Inghilterra.

“Elementi tipici come il papavero, la primula, l’epilobio, l’anemone nemorosa, la genzianella primaverile, la silene ciondola e la tradizionale rosa si mescolano al luppolo per formare un motivo floreale che rappresenta l’intero Paese” – spiega la Looker.

Sebbene usato con parsimonia sul kit di casa, questo modello costituisce la base di quello away, coprendo sia la maglietta sia i pantaloncini in un nuovo brillante rosso.

Reso in una cotta di rosso scuro, una sfumatura più scura esclusivamente per la squadra femminile, il kit presenta la croce di San Giorgio sulla maglia e un’esclusiva cresta color rosso scuro fatta appositamente per le Leonesse.

Maglie Mondiale femminile 2019 | Nigeria

 

NIGERIA – maglie mondiale femminile 2019

Come le Super Aquile nel 2018, le calciatrici nigeriane indosseranno un kit che diventerà un grande classico fin da subito.

L’home kit rende omaggio alla divisa del 1993/94, quella con cui la Nazionale maschile nigeriana ha conquistato la prima storica qualificazione ai Mondiali (le Super Falcons, invece, puntualmente si qualificano dal 1991): le maniche, dai colori bianchi e neri, rimandano alle ali di un’aquila; il torso invece è di color verde.

Questi elementi, combinandosi tra loro, creano un modello unico dai colori brillanti capace di far perdere la testa a chi lo guarda sia dentro che fuori dal campo.

Il kit away è una versione rifinita del classico modello verde scuro, simbolo di eleganza anche nel mondiale maschile della scorsa estate.