La recensione delle adidas Nemeziz 19+

La recensione delle adidas Nemeziz 19+

Giunta ormai alla terza generazione, la Nemeziz ha deciso di non cullarsi sugli allori, ma di cambiare ancora per cercare di essere il miglior prodotto del suo segmento di mercato (agility), correggendo i piccoli difetti ed esaltando i propri pregi.

Ci siamo avvicinati così alla scrittura di questa recensione adidas Nemeziz 19 +, versione senza lacci dello scarpino scelto (su tutti) da Leo Messi, ma indossato da altri top player del calcio europeo, come ad esempio Roberto Firmino.

Ma andiamo con ordine.

Recensione Adidas Nemeziz 19 +

Adidas sembra avere “estremizzato” i concetti che erano alla base delle Nemeziz originali: la calzata laceless, i bendaggi attorno al piede come struttura portante, la suola dedicata all’agilità nei movimenti rapidi e stretti.

Il look – bisogna ammetterlo – è davvero intrigante e praticamente tutte le colorazioni uscite sono le migliori fra i silo adidas Football.

Il nuovo design, la suola bipartita, l’uso dell’effetto cromato e la collocazione strategica delle tre strisce del brand la rendono tremendamente sexy. Uno scarpino che in campo si fa subito notare.

Comprale Qui!

Recensione Adidas Nemeziz 19 +

Al di là dell’aspetto estetico, anche il comfort delle nuove Nemeziz 19+ è ottimo. La tomaia Tensiontape avvolge perfettamente il piede, senza aggravare il peso e dando la giusta pressione, specie attorno alla caviglia.

Infatti l’allestimento è – per così dire – davvero minimal, fatta eccezione per i cuscinetti nella zona del tallone. Ciò significa avere la sensazione di sentirla “su misura” per il proprio piede, vicinissima al campo e al pallone.

Il tempo di adattamento dai primi utilizzi alla piena comodità è in linea altre scarpe simili, con tomaia artificiale. Per sformarle bastano 2-3 allenamenti, poi svanisce qualsiasi sensazione di disagio.

Una piccola nota, ma necessaria: armatevi di pazienza perché per imparare a infilarle rapidamente serve tanto un po’ di tempo!

Comprale Qui!

Recensione Adidas Nemeziz 19 +

La nuova suola delle adidas Nemeziz è davvero speciale. Al di là dell’aspetto tecnico, la suola divisa in due parti si dimostra all’altezza della situazione, seguendo molto bene il movimento del piede durante i cambi di direzione.

Questo non è da sottovalutare, considerato che è completamente cambiata rispetto alle edizioni precedenti. L’unico dettaglio che non ci ha convinto è che è sopraggiunta una certa rigidità di fondo, dovuta alla nuova struttura, che può procurare qualche dolorino di troppo .

Anche i tacchetti conici (11) ci son sembrati più pronunciati delle versioni 17+ e 18+, il che migliora la trazione ma molto probabilmente rende le nuove suole FG meno adatte all’utilizzo sui campi in erba artificiale.

Comprale Qui!

Recensione Adidas Nemeziz 19 +

Capitolo tomaia. Il nuovo design offre una grande superficie di calcio, perfetta per i tiri e per il gioco lungo. Nonostante sembri un po’ “troppo liscia” a prima vista, offre un ottimo grip durante il controllo di palla grazie anche al rivestimento sintetico che copre il tape sull’avampiede e lungo i lati.

Una pecca, a nostro parere, è che per questo motivo il tape è un po’ più rigido e – piegando il piede in avanti – porta alla creazione di piccole pieghe, antiestetiche e poco funzionali.