Tutte le maglie dei Mondiali 2022 in Qatar

Tutte le maglie dei Mondiali 2022 in Qatar

La data cerchiata sul calendario è inusuale, 20 novembre. È il giorno in cui partiranno i mondiali 2022 in Qatar, i primi “invernali” nella storia del calcio. Tante cose saranno diverse dal solito, ma una non cambierà di certo: la nostra attenzione per le maglie da calcio dei mondiali 2022, ovvero le 64 divise che le squadre indosseranno durante la competizione.

Eccole qui di seguito, una dopo l’altra, nel nostro tradizionale pezzo, aggiornato ad ogni nuovo lancio dei brand e delle federazioni.

Girone A

Qatar

Ecuador

Senegal

La divisa casalinga del Senegal è un tributo alla maglia con cui i “Les Lions de la Teranga” hanno partecipato per la prima volta ad un campionato mondiale, in occasione del torneo in Corea del Sud e Giappone del 2002. Venti anni dopo i Leoni sfoggiano un kit bianco nitido targato Puma, in cui i colori della bandiera senegalese sono rovesciati orizzontalmente all’altezza del petto in una striscia a V. A risaltare è il colore giallo della parte più ampia e centrale, che contiene il logo nazionale all’altezza del cuore e il marchio sportivo sul lato destro.

Il tricolore verde, giallo e rosso arricchisce i bordi delle maniche e del colletto, che segue armonicamente il taglio a V per restituire equilibrio e simmetria alla maglia. Il logo della Puma è riportato in verde su entrambe le maniche, mentre il nickname della rappresentativa nazionale è presente in dettaglio sul retro all’altezza del collo.

La divisa da trasferta ha come colore principale il verde, che assume una tonalità più forte lungo la banda verticale che attraversa centralmente la maglia. La grafica moderna e intuitiva del riquadro centrale è in giallorosso, a completamento dei colori sociali. Al suo interno sono contenuti la bandiera nazionale, lo stemma del leone stilizzato e la scritta celebrativa dell’audacia e la passione dei leoni senegalesi.

Compra le tue maglie sul sito Nike

Olanda

Girone B

Inghilterra

Iran

Le divise della nazionale iraniana per Qatar 2022 hanno uno stile particolare, in quanto lo sponsor tecnico è il locale marchio Majid, noto soprattutto in Iran e nelle zone limitrofe. La divisa casalinga ha una base bianca, con una fantasia ondulata all’altezza del petto che combina i colori della bandiera nazionale: il verde, il bianco e il rosso. Lo stemma della federazione calcistica iraniana è posto all’interno di questa wave, mentre lo sponsor tecnico è posto appena al di sopra. Anche i dettagli lungo le spalle e i fianchi alternano il verde ed il rosso, mentre una texture in rilievo è ben visibile nella parte alta della maglietta.

La maglia da trasferta presenta lo stesso stile della prima divisa, con un’inversione di colori. È il colore rosso a farla da padrone, con l’onda orizzontale volta a rappresentare sempre i colori tradizionali. In questo caso i dettagli sono in verde e in bianco. In entrambe le divise, calzettoni e pantaloncini seguono il colore principale della maglietta.

USA

Galles

Gli Home & Away Kit del Galles per Qatar 2022 hanno uno stile lineare e senza fronzoli. La maglia casalinga ha come colore predominante il rosso, arricchito da dettagli in bianco e verde. Sono bianche le three stripes e il logo dell’Adidas, così come è bianco lo sfondo dello stemma gallese posto sul lato del cuore. In verde troviamo le strisce che scendono lungo i fianchi e il contorno dello stemma. Il sottile colletto a giro presenta una combinazione dei due colori. A dare un pizzico di vivacità in più sono le diverse tonalità di rosso presenti sulla maglia nella sua interezza, che si alternano con un effetto a zig-zag.

La divisa da trasferta è molto semplice. Il bianco domina la scena, e i dettagli questa volta sono in rosso e in verde. Un elemento di design particolare è dato dalla combinazione dei colori sociali per dare vita a piccoli triangoli alternati lungo il colletto e sulla parte esterna del dorso.

Compra le tue maglie sul sito Adidas

Girone C

Argentina

I tradizionali colori bianco e azzurro scandiscono la divisa principale della Albiceleste, che mantiene il solito assetto bicolore nelle sue strisce centrali. Il design è moderno ed accattivante, con elementi di nero che si inseriscono in maniera impeccabile, contribuendo al riuscito binomio tradizione-modernità. In nero sono lo scollo rotondo, da cui partono, le three stripes adidas, i bordi delle maniche e le strisce laterali e posteriori. Un elemento di novità è dato dal nuovo logo principale del marchio sportivo tedesco, che nella sua versione performance elimina la scritta inferiore “adidas” e risulta semplice, ordinato e innovativo.

La divisa da trasferta è una sorpresa positiva. Investita da diverse tonalità di viola, la maglia presenta una grafica infuocata che risale lungo la maglia dal basso verso l’alto. Lo scollo è a V, mentre il marchio adidas e lo stemma della federazione calcistica argentina sono in bianco all’altezza del petto.

Arabia Saudita

Messico

Le divise del Messico per il mondiale del 2022 in Qatar sono originali e intriganti, a causa degli elementi grafici che richiamano alle antiche civiltà della tradizione messicana.  La divisa casalinga ha come elemento principale il classico colore verde, arricchito da strisce rosse in corrispondenza del colletto, delle spalle, dei fianchi e del retro-inferiore.  La grafica geometrica di colore nero che investe la maglia dall’altezza del collo fino alla bocca dello stomaco è un richiamo al dio azteco Quetzalcoatl, noto anche con il nome di “serpente piumato”.

La maglia da trasferta è ancora più apertamente in linea con la tradizione, con una grafica che riempie la divisa per intero e che rimanda nuovamente al dio Serpente della civiltà azteca. Il bianco di fondo è quindi accompagnato da disegni segmentati di colore rosso, che è a tutti gli effetti il colore secondario e interessa anche parte del colletto, le three stripes Adidas, la striscia che scende lungo i fianchi, così come il marchio adidas e lo stemma del Messico apposti all’altezza del petto. All’interno del colletto è presente una rappresentazione di Quetzalcoat.

Polonia

Compra le tue maglie sul sito Nike

Girone D

Francia

Australia

Danimarca

Tunisia

Girone E

Spagna

La divisa casalinga della Roja è in piena linea con la tradizione. Il design è pulito ed asciutto, con il colore rosso che la fa da padrone. Elementi in blu navy e arancione arricchiscono la maglia targata adidas, che ricorda molto quella di France ’98. Il nuovo logo performance del marchio sportivo tedesco rende ancora più semplice e compatta la divisa, che acquisisce profondità grazie ad una texture in rilievo.

Il design dell’Away Kit delle Furie Rosse è una piacevole novità, con un tema ondulato di colore azzurro e celeste che dà ritmo ed equilibrio alla divisa. Il richiamo alla tradizione proviene dallo stemma posto al centro della maglia, dai colori giallo e rosso, che interessano anche le three stripes Adidas che scendono lungo le spalle.

Costa Rica

Germania

La divisa della Mannschaft tedesca si va a collocare nella lunga tradizione di fantastiche maglie prodotte dall’adidas per le competizioni internazionali della Germania. Fa da sfondo il colore bianco, investito centralmente da una spessa banda di colore nero, al cui interno troviamo in successione verticale lo sponsor tecnico e lo stemma della plurititolata nazionale tedesca, elementi entrambi in oro. Il colletto a giro, i fianchi e la parte inferiore del retro sono interessate da sottili strisce con i colori della bandiera tedesca.

L’Away Kit presenta un design retrò e un aspetto serio. I colori principali sono il viola e il nero, che si intrecciano lungo tutta la divisa in una grafica spezzettata. Il collo è a V, mentre gli elementi adidas e lo stemma della federazione calcistica sono bronzei.

Giappone

La divisa Home del Giappone ha un aspetto moderno e artistico. I colori principali sono il bianco e il blu, che si integrano molto bene graficamente, in quanto lo stile prescelto per questa maglia è quello degli origami giapponesi. Lo stemma della nazionale e il marchio adidas sono posti all’altezza del petto e hanno come colore principale il bianco, mentre a completare la divisa troviamo strisce rosse laterali che si ricongiungono in basso nella parte posteriore della maglia.

L’Away Kit giapponese è in pieno stile vintage, con scollo a V e maniche lunghe in cui le tre strisce adidas corrono fino ai polsini rinforzati, interrompendosi unicamente in un breve tratto appena sotto alle spalle. Il colore principale è il bianco, che viene arricchito lungo le maniche da origami stilizzati in rosso e blu, dall’aspetto grafico simile a quello della divisa casalinga. Tutti i restanti elementi ornamentali della maglia sono in nero.

Girone F

Belgio

Canada

Marocco

L’ultimissima maglia della nazionale marocchina riprende in buona parte lo stile della divisa con cui i “Leoni dell’Atlante” giocarono il mondiale di Francia ’98. Rispetto a quell’edizione la maglia è certamente più snella, con il rosso come colore principale e il verde a impadronirsi del colletto a V, dei bordi delle maniche e della fascia all’altezza del petto, interrotta al centro unicamente dallo stemma della Puma posizionato esattamente come nella divisa del passato. Lo stemma della federazione è posizionato all’altezza del cuore e con un effetto ricercato fuoriesce dalla striscia verde per buttarsi verso il centro della divisa. Sul retro della maglia, all’altezza del collo, il nome del Marocco è riportato con una scritta in arabo.

La divisa da trasferta è di colore bianco, con i bordi del colletto e delle maniche in biancorosso. Al centro della maglia, dall’alto in basso, si susseguono lo sponsor tecnico, il crest e il numero di maglia. Sempre la parte centrale è caratterizzata da una grafica cerchiata che riprende lo stile dei mosaici marocchini.

Croazia

Compra le tue maglie sul sito Nike

Girone G

Brasile

Le divise dei verdeoro sono pienamente ispirate alla “garra” brasiliana. La maglia casalinga è principalmente gialla, con elementi in verde e blu a completare la divisa. È il caso del leggero colletto a V e dei bordi delle maniche che presentano una banda più spessa di colore verde e una più sottile di colore blu. Questo abbinamento di colori interessa anche lo stemma della seleção posto ad altezza del cuore. Sul lato destro all’altezza del petto, invece, troviamo il baffo della Nike integralmente in blu. La texture in rilievo della maglia è caratterizzata da una fantasia maculata che è un richiamo al giaguaro, i cui artigli sono sinonimo di grinta, combattività e tenacia, valori che ispirano la compagine brasiliana.

Nella maglia da trasferta questi richiami sono ancora più visibili. Le macchie del giaguaro sono stampate lungo le maniche in colore blu su base gialloverde. Queste sfumano poco alla volta mentre raggiungono l’altezza del collo, per poi tuffarsi nella parte centrale della divisa che è interamente di colore blu. All’altezza del petto sono visibili il baffo della Nike in verde e lo stemma della nazionale accompagnato dalla scritta “Brazil”.   

Serbia

La maglia Home della Serbia per il mondiale in Qatar nel 2022 mantiene il rosso come colore principale, arricchito da alcuni elementi in oro, che comprendono i bordi delle maniche, il triangolo inferiore che chiude lo scollo a V e i simboli laterali e centrali della Puma. All’altezza del petto, in bianco, sono apposti il marchio principale dello sponsor tecnico e lo stemma della Serbia (grb). La divisa è disseminata di piccole croci stilizzate, che sono l’elemento grafico principale e rappresentano il legame con la tradizione.

La divisa da trasferta degli Orlovi, le aquile serbe, ha uno stile pulito e asciutto, garantito dal colore bianco che è l’elemento principale della maglia. I numeri della maglia sono in blu, mentre i rimanenti dettagli sono in oro, a certificare la lunga storia calcistica della Serbia. Nella grafica centrale, le forme sono un riferimento allo stemma presente nel monumento eretto nel 1882 e dedicato a Knez Mihailo Obrenović, realizzato dallo scultore italiano Enrico Pazzi.  

Svizzera

La divisa principale della Svizzera per il Mondiale in Qatar è una rivisitazione in chiave moderna delle maglie che hanno fatto la storia della nazionale negli anni ‘90. Il tradizionale rosso divampante è ammorbidito da strisce bianche che partono in orizzontale all’altezza delle spalle e diminuiscono gradualmente di intensità, fino a scomparire all’altezza del petto. Il logo della federazione calcistica, lo sponsor tecnico e lo stemma svizzero seguono l’ormai classico e collaudato ordine da destra a sinistra. Il collo a V con bordo bianco è un azzeccato ritorno a quanto visto in occasione dell’edizione iridata precedente.

La tenuta Away ha una base bianca e un design leggero, caratterizzato da un box centrale biancorosso contenente il logo, lo stemma e il numero di maglia. Lo sponsor tecnico compare al di fuori del riquadro e i simboli della Puma sono apposti anche all’altezza delle maniche. Le strisce graduate seguono lo stile della divisa casalinga ma questa volta sono addensate al centro della divisa in colore grigio.   

Camerun

Girone H

Portogallo

Ghana

La maglia principale del Ghana segue la linea esplorata dalla Puma per i mondiali in Qatar del 2022, per cui le nuove tendenze si mescolano a richiami delle divise del passato. La divisa all-white ghanese si presenta con uno scollo a V senza fronzoli e con la stella nera ghanese stampata in centro. A dare una nota vivace di colore sono i bordi delle maniche e lo stemma della “Ghana Football Association”, che presentano il rosso, il giallo e il verde tipico della bandiera nazionale. Lo sponsor tecnico è raffigurato in nero nella parte superiore della maglia e viene ripreso in giallo metallizzato con cornice nera nella parte inferiore per suggellarne l’autenticità.

La divisa da trasferta ghanese ha una base rossa, divisa nel mezzo da una banda verticale di tonalità leggermente più scura. Al centro della maglia compare in grandi dimensioni un riquadro rettangolare, diviso in due sezioni. Nella parte alta è racchiusa una grafica che riprende i colori della bandiera e il tipico stile tessile ghanese, con il logo della federazione calcistica, la stella nera e la scritta “Ghana” che si avvicendano da sinistra a destra. Nella parte inferiore, invece, compaiono i numeri di maglia dei calciatori, in grandi caratteri di colore giallo.

Uruguay

Il nuovissimo HOME kit de La Celeste è ispirato alla classica divisa con cui l’Uruguay ha ottenuto molteplici trionfi sul panorama internazionale, a partire dal torneo olimpico del 1924 e la coppa del mondo del 1930 di cui è stato paese organizzatore. L’azzurro chiaro che contraddistingue da sempre la maglia di una delle più blasonate selezioni nazionali al mondo è adornato da un colletto e bordi delle maniche di colore bianco, proprio come nella titolata Camiseta del secolo scorso. Il concept di tributo al passato sviluppato dalla Puma per le maglie dei mondiali in Qatar 2022 è dunque applicato in toto anche per l’Uruguay, che presenta sul busto lo sponsor tecnico dorato in linea con lo stemma della “Asociación Uruguaya de Fútbol”.

La divisa da trasferta inverte i colori rispetto alla tenuta casalinga. La base bianca è accompagnata da dettagli in celeste, che riguardano il colletto circolare, le maniche, una serie di strisce verticali nella parte centrale e il box posto al centro della maglia. Quest’ultimo è una novità introdotta dalla Puma per tutte le divise da trasferta delle squadre che parteciperanno al mondiale in Qatar nel 2022. Il riquadro dell’Uruguay unisce i colori tipici della rappresentativa nazionale con uno stile ispirato allo stemma della federazione calcistica. Al suo interno sono contenuti la bandiera uruguaiana, il crest e la scritta “Uruguay”. Questi dettagli e lo sponsor tecnico Puma sono caratterizzati da elementi in oro. 

Repubblica Ceca