Betirri Bengtson e Futbol: le grandi rivalità del calcio

Betirri Bengtson e Futbol: le grandi rivalità del calcio

FacebookTwitterWhatsApp

Ci sono rivalità nel calcio, che vanno oltre qualsiasi altra cosa. Non conta la classifica – come spesso si dice – e non contano nemmeno l’albo d’oro e la categoria. Quando vincere, come diceva Giampiero Boniperti, non è importante ma è l’unica cosa che conta”.

Lo sa qualsiasi appassionato medio di calcio e lo sa l’artista messicano Betirri Bengtson, che di football è un grande appassionato e ha dipinto un’intera serie dedicata alle più forti rivalità calcistiche del mondo: dal Clàsico Barcellona-Real Madrid (che, coincidenza, si gioca proprio questo fine settimana) a Inter-Juventus, dal derby di Manchester a un classico del Sudamerica come Flamengo-Fluminense. Ulteriore coincidenza, se siete a Milano o in zona in questo weekend potrete vedere dal vivo le opere di Betirri Bengtson, ospite di Superstudio Più fino al 22 marzo in occasione di Affordable Art Fair, la fiera dell’arte contemporanea accessibile.

Clicca sulle foto per ingrandirle

“Con la serie Futbol – ha spiegato Betirri Bengtson – ho voluto portare in vita il significato e la bellezza intrinseca del gioco del calcio, parte integrante della mia vita e di quella di milioni di persone in tutto il mondo. Si tratta di uno sport quasi parallelo ad una forma d’arte. Il gioco, il bel gioco, impegna ogni parte del corpo all’unisono ritmico, in armonia con la palla. Ha un effetto profondo sulla gente , perché è lo sport di tutti e chiunque, ovunque si può giocare. Non devi essere il più forte o il più alto, o avere i soldi. Tutto ciò che serve è una palla e la terra sotto i piedi”.

E ancora, sullo stile scelto per i suoi dipinti: “L’assenza di immagine dei giocatori nei miei quadri, su un fondale indistinto, sposta l’attenzione sui valori, l’illuminazione e il movimento percepito dei corpi contrapposti, sottolineando la rivalità e le tradizioni di questo sport senza tempo”.

FacebookTwitterWhatsApp


Post a new comment